Gigi Finizio - VD management

Vai ai contenuti

Menu principale:

Gigi Finizio

Gigi Finizio è stata forse la più giovane rivelazione della musica italiana. È lui a guidare il gruppo di ragazzini-musicisti di Scampia. Fin da piccolo scrive canzoni. Comincia a studiare pianoforte all’età di cinque anni e a nove supera l’esame di autore alla Siae. Centinaia le sue canzoni, diversi gli album pubblicati che hanno venduto centinaia di migliaia di dischi.

Nel 1994 partecipa alle selezioni di Sanremo Giovani con la canzone ‘Scacco Matto’ classificandosi primo nella sezione cantautori. Nel 1995 arriva la partecipazione al Festival nella sezione Giovani (terzo posto con ‘Lo specchio dei pensieri‘) e nel 1996 la promozione tra i Big con il brano ‘Solo lei‘.

Subito dopo il festival esce l’album ‘Finizio’, che lo porta in Europa e oltreoceano: New-York, Toronto, Canada, Atlantic City, Bruxelles. Nel 1997 Finizio è scritturato dal regista Tato Russo nel ruolo di protagonista per il musical ‘Masaniello’. Nel 1998 pubblica il singolo ‘Fammi riprovare’.

Nel 2002 esce l’album ‘Come intendo io’. A Maggio 2005 esce un nuovo disco di Gigi Finizio, un cofanetto di canzoni inedite e un dvd dal titolo ‘Per averti’, entrato nella top 30 dei dischi più venduti.

“Musica e Speranza” dà il titolo anche al nuovo album di Finizio, in uscita dopo la partecipazione a Sanremo; un disco che sintetizza il suo percorso artistico attraverso alcuni dei successi che l’hanno fatto conoscere ed apprezzare dal pubblico, completamente rielaborati e riarrangati, e nuove composizioni originali.

Da sempre apprezzato per le sue doti canore e per le belle canzoni d’amore, al Festival di Sanremo 2006 diventa così portavoce dei Ragazzi di Scampia con il brano dal titolo “Musica e Speranza” scritto da Mogol e Gigi D’Alessio.

Dopo l’esperienza del brano “Napule”, progetto a quattro mani portato avanti con la collaborazione di Gigi Finizio, Sal Da Vinci e Lucio Dalla, D’Alessio ha intensificato il rapporto professionale e d’amicizia con Finizio, riconoscendo in lui la voce più straordinaria che la città di Napoli possa attualmente avere.

Scampia con i suoi problemi diventa quindi il simbolo delle periferie italiane, e sul palco dell’Ariston sarà rappresentato oltre che da Finizio, da una formazione di 17 allievi dei “Ragazzi di Scampia” dell’Orchestra della scuola media “Carlo Levi” di Napoli che ha già realizzato nel mese di dicembre un cd pubblicato da RAI TRADE, al quale hanno partecipato insieme a numerosi altri artisti, gli stessi D’Alessio e Finizio.

Torna ai contenuti | Torna al menu